GIOVEDÌ 8 Settembre:

Ore 16.30: 1° TORNEO BASKET 3vs3 in collaborazione con la "Virtus Passo Corese" Basket e Noi Sport

Ore 17.30: Apertura BAR in piazza e stand del GELATO ARTIGIANALE

Ore 18.00: Mercatini in piazza

Ore 19.30: Apertura STAND PANINI e STAND GASTRONOMICO (Specialità: GNOCCHI)

Ore 21.00:  SERATA DI SPETTACOLO con "Orchestra Paradise"di Mosetti e Pasquini

 

VENERDÌ 9 Settembre:

Ore 16 30: 1° TORNEO BASKET 3vs3 - Finali -

Ore 17.00: Giochi e intrattenimento bambini

Ore 17.30: Apertura BAR in piazza con stand del GELATO ARTIGIANALE

Ore 18.00: Mercatini in piazza

Ore 19.30: Apertura STAND PANINI e STAND GASTRONOMICO (Specialità: PESCE)

Ore 21.00: TORNEO DI PLAYSTATION “World League Fifa 2016”

Ore 21.00: Serata Latin con il gruppo spettacolo "Diapasòn"


SABATO 10 Settembre:

Ore 17.00: Giochi e intrattenimento bambini

Ore 17.30: CACCIA AL TESORO per ragazzi

Ore 17.30: Apertura BAR in piazza con stand del GELATO ARTIGIANALE

Ore 18.00: Mercatini in piazza

Ore 18.00: ZUMBA IN PIAZZA in collaborazione con la palestra Fara sport center

Ore 19.30: Apertura STAND PANINI e STAND GASTRONOMICO (Specialità: PASTA SANTA CROCE)

Ore 21.00: Serata Rock con i "Fluido Rosa" (tribute ai Pink Floyd) & DARIO CASSINI Show


DOMENICA 11 Settembre:

Ore 9.30: Family bike Cicloturistica di 15 km in collaborazione con "Acido lattico"

Ore 12.30: Apertura STAND GASTRONOMICO

Ore 17.00: SFILATA DI CANI "Passerella a 6 zampe" e MOBILITY DOG in collaborazione con “Fea”

Ore 17.30: Apertura BAR in piazza con stand del GELATO ARTIGIANALE

Ore 18.00: Mercatini in piazza

Ore 19.30: Apertura STAND PANINI e STAND GASTRONOMICO (Specialità: ROMANE E PUGLIESI)

Ore 21.00: Serata FOLK con la partecipazione del gruppo BandaJorona (musica romanesca) e gruppo "Italia Migrante" 
(Compagnia musicale in viaggio per il mondo/pizzica e taranta).


MERCOLEDÌ 14 Settembre: (in p.zza Santa Croce)

Ore 19.00: S. Messa

Ore 19.45: PROCESSIONE per le vie del paese con la banda musicale di Talocci

Ore 20.00: Apertura STAND PANINI (in p.zza S. Croce)

Ore 21.00: SERATA DI LISCIO con il trio “Argento vivo” (in p.zza S. Croce)

Ore 23.30: ESTRAZIONE DELLA LOTTERIA

Ore 23.55: SPETTACOLO PIROTECNICO

Info e dettagli


Pubblicato in Manifestazione

 

Mangiando sotto le stelle” nello splendido borgo di Castel di Tora Le stelle in cielo, piatti incredibilmente gustosi in tavola: mercoledì 17 agosto torna a Castel di Tora “Mangiando sotto le stelle”, la manifestazione che invita a gustare i migliori piatti della tradizione Sabina ammirando un cielo straordinariamente limpido e buio, avvolti dalle costellazioni dello Zodiaco e dalla Via Lattea. Giunta all’11esima edizione, la serata rappresenta uno degli eventi di punta della 24esima “Estate Castelvecchiese. Alle 19 prenderà il via il percorso nelle vie del borgo tra musica, folclore e buona tavola, con le massaie locali che si trasformeranno in cuoche provette: ad attendere i visitatori vere e proprie delizie come le pizze fritte, la trippa alla romana e le carni alla brace; ospite della serata sarà la Pro Loco di San Pietro di Feletto (Treviso), che presenterà la “Mostra dei vini di Collina nella Terra del Con-egliano Valdobbiadene¬ D.O.C.G”, con degustazioni di alcune delle più pregiate etichette venete. All'interno della manifestazione sarà ospitata anche la mostra contemporanea di artisti locali e non solo, dal titolo “Negli occhi di chi guarda”: protagonista sarà il tema del cambiamento, con gli spettatori che saranno invitati ad osservare le opere avvolte da un gioco di luci che offrirà una prospettiva radicalmente diversa sulla realtà. E non mancheranno gli spettacoli musicali, che andranno avanti fino a tarda notte: sarà insomma una serata all'insegna della gastronomia di qualità, delle antiche tradizioni e del divertimento in uno scenario di rara bellezza paesaggistica. Arroccato sullo splendido Lago del Turano, Castel di Tora è considerato uno dei borghi più belli d’Italia e offre ai turisti angoli caratteristici e scorci mozzafiato. Al suo interno è possibile passeggiare passando sotto la torre esagonale medievale dell’XI secolo, adiacente al Palazzo Scuderini, e poi su per i vicoli che conducono a piazzette ben tenute e curate; e ancora scoprire mura e torrette trasformate in case e ancora archi, scalinate, grotte e cantine scavate nella roccia. Fino al 1864 il paese si chiamava Castelvecchio, poi si decise di legare il suo nome a Tora, antico insediamento sabino nel quale avvenne – nel 250 d.C. – il martirio di Santa Anatolia. A lei è dedicato un santuario, che si erge su una collina attigua al borgo.

Pubblicato in Manifestazione

 

Il Rinascimento rivive a Città della Pieve con il Palio dei Terzieri Dal 10 al 21 agosto, dodici giorni di festa per immergersi a pieno nelle caratteristiche atmosfere del Rinascimento: anche quest’anno si tornerà indietro nel tempo a Città della Pieve, la splendida cittadina in provincia di Perugia che aprirà le sue porte per il Palio dei Terzieri. Una manifestazione che tra rievocazioni, cortei storici, feste in armi, spettacoli di strada, giocolieri e gastronomia tipica da gustare nelle caratteristiche taverne, accende la rivalità fra i Terzieri Borgo Dentro, Castello e Casalino, le contrade che affondano le proprie radici nella suddivisione della città medievale in tre parti fortemente antagoniste tra loro. Obiettivo sarà la conquista dell’ambito Palio, uno splendido arazzo dipinto dal maestro pievese Antonio Marroni, che il 15 agosto sarà riconsegnato dal Terziere Casalino - vincitore dell’ultima edizione - nelle mani del Podestà di Castel della Pieve, per essere gelosamente conservato nella sede comunale da cui uscirà il 21 agosto: sarà questo il giorno culminante della festa, con il grande corteo storico composto da oltre 800 personaggi - vessiliferi, armati, notabili, dame e cavalieri, popolani e mangiafuoco - che percorrerà le vie principali del centro, intrattenendo gli spettatori con giochi di prestigio ed abilità. Al termine della sfilata, tre campioni per ogni Terziere si sfideranno nell’arte del tiro con l’arco alla “Caccia del Toro” valida per l’assegnazione del Palio, colpendo sagome mobili a forma di toro chianino montate su un’unica giostra; un’usanza che rievoca, in forma non cruenta, le antiche “cacce” senesi, una sorta di corride che si svolgevano nella vicina città ghibellina, alla quale Città della Pieve è legata da sempre per storia, tradizioni e cultura. In tutti e dodici i giorni del Palio, i Terzieri saranno vestiti a festa e proporranno ai visitatori un ricchissimo programma di eventi a tema rinascimentale tra rappresentazioni teatrali, rievocazioni storiche e giochi itineranti. E grande spazio sarà dato, ogni sera, alla cucina umbro-toscana da gustare nelle taverne dei terzieri: gnocchi al sugo del Priore, tagliolini con le uova di carpa del Trasimeno, carpa in porchetta, pici, fegatelli, cinghiale allo “spito” e lumache al pizzico, sono solo alcune delle delizie che ogni sera saranno proposte nel clima di allegria tipico che i “contradaioli” riescono a ricreare. Adagiata a 500 metri di altezza su un colle che domina la Val di Chiana e il Trasimeno, Città della Pieve ha origini antichissime che risalgono al periodo etrusco-romano; libero comune dal 1228 sotto la protezione dell'imperatore Federico II di Svevia, diede i natali nella metà del XV° Secolo al suo figlio più illustre, Pietro Vannucci detto Il Perugino, che ha regalato alla città una serie di gioielli di inestimabile valore: è il caso dell’affresco raffigurante “L'adorazione dei Magi” conservato nella chiesa di Santa Maria dei Bianchi, della Cattedrale dei Santi Gervasio e Protasio e del Museo civico-diocesano ospitato nell’ex chiesa di Santa Maria dei Servi. E proprio questo glorioso periodo a cavallo tra il 1400 e il 1500 tornerà a rivivere come per magia dal 10 al 21 agosto al Palio dei Terzieri, un’occasione per visitare anche gli altri gioielli della cittadina come la Rocca, Palazzo della Corgna, e nei dintorni, il suggestivo eremo francescano di Santa Maria degli Angeli.

Pubblicato in Manifestazione

 

Durante la festa si svolgerà il torneo "WORLD LEAGUE FIFA 2016" con PlayStation 4. Il 9 settembre 2016 dalle ore 20.30, presso il piazzale davanti all'asilo comunale di Passo Corese, se hai da 13 anni in su, puoi vincere il gioco "Fifa 2017" partecipando alla competizione. Scarica il modulo di iscrizione e consegnalo presso il negozio Sabina Computer in via Garibaldi a Passo Corese di Fara in Sabina a partire dal 29 agosto.

Pubblicato in Festa

 

Il 16 Aprile alle ore 1900 si svolgerà a Passo Corese (RI) presso la. Stazione Fs la Nona Giornata delle Ferrovie DIMENTICATE. L' evento prevede una Performance del Teatro Potlach e la proiezione di filmati sulle pareti della stazione, nonché una mostra storico-ferroviaria. Infine a cura dell Assessorato cultura del Comune di Fara  Sabina, saranno presentati ai cittadini i locali della stazione FS che saranno adibiti a Museo Ferroviario e Centro Studi Storico delle ferrovie DIMENTICATE, riconosciuto dalla Confederazione Mobilità Dolce di Milano.CoMoDo. Inoltre il 22 Maggio presso Palazzo Orsini a Stimigliano, si. svolgerà sempre nell' ambito della Nona Giornata il concorso di poesia, che prevede una sezione di poesia ferroviaria e del Treno A cura di Sabina Poeti.

 info:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pubblicato in Manifestazione

 

 

Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014 torna a Passo Corese il consueto appuntamento con la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, giunta quest’anno alla VII edizione. L’organizzazione dell’evento è a cura della Pro-Loco di Fara in Sabina, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e l’Istituto d’Istruzione Superiore “Statista Aldo Moro” di Passo Corese. La giornata, promossa su tutto il territorio nazionale dalla Confederazione per la Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.), è un’occasione per riflettere sul treno quale mezzo di trasporto per una mobilità sostenibile. Obiettivi di Co.Mo.Do. sono la promozione, attraverso forme e modi da definire, di una rete nazionale di mobilità dolce che abbia come requisiti fondamentali: il recupero delle infrastrutture territoriali dismesse (ferrovie, strade arginali, percorsi storici ecc.), la compatibilità e l’integrazione fra diversi utenti, la separazione dalla rete stradale ordinaria, o in certi casi la protezione della mobilità dolce sulle strade promiscue con i mezzi motorizzati a bassa intensità di traffico, l’integrazione con il sistema dei trasporti pubblici locali e con la rete dell’ospitalità diffusa. In particolare, presso la Sala Polivalente (a fianco della chiesa di San Croce a Passo Corese ri, Lazio) del Centro Giovani di Passo Corese, sabato 22 dalle ore 9:30 alle ore 18:30 e domenica 23 dalle ore:30 alle ore 18:30, saranno esposte schede sulle Ferrovie Dimenticate del Lazio, riproduzioni di foto e documenti d’epoca sulle ferrovie della Sabina (Roma – Firenze, Direttissima, Terni – Rieti – Sulmona), cimeli e strumenti ferroviari. Gli studenti dell’ITIS “Statista Aldo Moro” di Passo Corese guideranno i visitatori nel percorso della mostra, inoltre sabato pomeriggio alle ore 15.30 è prevista un’interessante conferenza con interventi del Dott. Roberto Lorenzetti su “I 130 anni della linea Terni-Rieti-Sulmona”, del Col. genio ferrovieri Mario Pietrangeli riguardo “ Le ferrovie coloniali italiane”, del Prof. Biagio Cipolletta sui suoi viaggi in treno. Durante lo svolgimento della mostra sarà allestito uno spazio multimediale per la visione di filmati.

Pubblicato in Manifestazione

 

A Torri in Sabina, nella frazione di Vescovio, presso il parco del Santuario, il 29 Luglio 2012, si terrà una serata di solidarietà con i cittadini di Finale Emilia. Parteciperà il sindaco della cittadina emiliana colpita dall'ultimo devastante sisma, Fernando Ferioli.

Leggi tutto per programma e dettagli...

Pubblicato in Manifestazione

Quarta Edizione Nazionale Ferrovie Dimenticate 5 - 6 marzo Passo Corese organizzata dal Comune di Fara Sabina Assessorato Cultura dedicata Unità d'Italia nel Salone Parrocchiale e Strutture Espositive in Piazza della Libertà di Passo Corese.

per maggiori informazioni:

Pubblicato in Evento

Sagra della Polenta con Salcicce - Montopoli in Sabina 8 dicembre 2010
Inizio distribuzione
dalle ore 12:00
Sotto idonee strutture coperte la Pro Loco di Montopoli di Sabina ripropone laSagra della Polenta con salsicce.
Sfilata di auto d'epoca.

Pubblicato in Sagra

flyer_Web_small

Prossimi Eventi in Sabina

Festa Patrono - Corese Terra

febbraio
sabato
03

Festa Patrono - Corese Terra Festa del Patrono



Festa Patrono - Coltodino

maggio
sabato
26

Festa del Patrono



Festa Patrono - Poggio Mirteto

agosto
martedì
07

Festa Patrono - Poggio Mirteto Festa del Patrono locale: San Gaetano



Festa Patrono - Canneto Sabino

agosto
giovedì
16

Festa Patrono - Canneto Sabino Festa del Patrono locale: San Rocco



Fara Folk Festival

agosto
giovedì
23

Fara Sabina Fara Folk Festival (Rassegna internazionale
di canti e musiche folkloristiche)



Festa Patrono - Fara Sabina

settembre
domenica
02

Fara Sabina Festa del Patrono locale



Festa Patrono - Passo Corese

settembre
venerdì
14

Festa del Patrono locale



You are here Articoli filtrati dai tag: manifestazione