Saccottini al cuore di arancia, gnocchi tartufati e fraticelli al sapore di bosco: più che una Sagra, un viaggio all’indietro nel tempo alla riscoperta di un passato lontano. Ricette uniche realizzate con materie prime di tanti secoli fa, da gustare in un luogo in cui le tracce del passaggio di San Francesco sono ancora più vive che mai. Il 5, 6 e 8 dicembre a partire dalle 12 Greccio, piccolo gioiello incastonato tra le verdi colline della Valle Santa di Rieti, organizza la “Sagra dei primi alla francescana”, uno degli eventi più gustosi nell’ambito del ricco programma dei festeggiamenti natalizi, che si apriranno con i caratteristici Mercatini e culmineranno con il Presepe più antico del mondo. Già, assaggiando questi piatti particolari insieme ad altre ricette della tradizione locale, il viaggio all’indietro nel tempo condurrà i visitatori direttamente nel 1223, l’anno che ha reso il paese di Greccio noto in tutto il Pianeta: fu allora che, di ritorno da un viaggio in Palestina, il frate di Assisi decise di ricostruire con persone e animali del tempo le scene della Natività di Betlemme, dando vista al primo Presepe della storia. Qui, negli stupendi boschi di querce ed elci che circondano il paese, i visitatori potranno andare alla scoperta della “Cappelletta”, che sorge nel luogo in cui San Francesco si ritirava in preghiera in una capanna protetta da due piante di carpino. A circa 2 km dal borgo di Greccio, arroccato sulla roccia di un costone boscoso, come un nido di aquila, si erge invece maestoso il Santuario del Presepe, uno dei monumenti più importanti della storia del francescanesimo: è qui che Francesco, nella notte del Natale del 1223, rappresentò con personaggi viventi la natività. L'antico borgo medievale, invece, conserva parte della pavimentazione del vecchio castello e tre delle sei torri di cui la maggiore trasformata nel XVII° secolo in torre campanaria. Meritano una visita la chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo, la chiesa di S. Maria del Giglio e la sua diruta, oggi restaurata e destinata a Museo Internazionale del Presepio.

Greccio (RI) Date – 5, 6 e 8 dicembre

3408505381

www.fuoriporta.org Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pubblicato in Evento

Torna il Giorno di Bacco a Palombara Sabina Un percorso di bicchiere in bicchiere nella splendida cornice del Castello Savelli: domenica 15 novembre Palombara Sabina apre le sue porte per la festa dedicata al Dio del vino, organizzata dall’associazione Idee e Valori. Ma a “Il Giorno di Bacco” anche Demetra, Dea della terra produttrice, avrebbe avuto un posto di riguardo: ad affiancare i migliori vini del Centro Italia e non solo, infatti, ci sarà anche un ricchissimo menù basato sulle migliori ricette del territorio. E così, di portata in portata, presso la “Locanda di Bacco” si potrà pranzare gustando prodotti tipici della Sabina, preparati, valorizzati e insaporiti dall’olio extravergine di oliva offerto dal “Consorzio Sabina DOP”; imperdibili le speciali pizze fritte, tipica pietanza palombarese condita con sale o zucchero, che faranno tornare tutti indietro nel tempo a quando le pizze venivano cucinate in casa dalle nonne. Nella foresteria del Castello, invece, sarà possibile assaggiare i migliori vini del Lazio e del Centro Italia, con particolare attenzione alle etichette del territorio e del Parco Regionale dei Monti Lucretili: sarà un percorso non solo di degustazione ma anche di conoscenza, perché produttori ed esperti sommelier spiegheranno le tecniche, i meccanismi e il lavoro che si celano dietro una bottiglia di vino, dalla vendemmia fino al bicchiere. E se l’associazione culturale “La Palombella” organizzerà dei mini corsi di assaggio di olio, con degustazione di bruschette e vendita di olio extravergine biologico e DOP, nella sala Ottaviani si potrà partecipare alla degustazione guidata dei migliori prodotti tipici delle terre sabine a cura della condotta Slow Food Sabina. Sul palco dello splendido giardino pensile del Castello Savelli, invece, per tutto il pomeriggio si alterneranno gruppi musicali con sound che spazieranno dal blues alla samba: all’interno della fortezza del XIII Secolo con i suoi ampi saloni, gli affreschi e le antiche statue greche, a fare da sfondo agli “abbinamenti dei sensi” ci sarà la musica dal vivo, per vivere un’indimenticabile esperienza sensoriale a 360 gradi. Dalle prime ore della mattina inizieranno anche i cicli di visite guidate al Castello a cura dell’Associazione Amici del Castello: sarà possibile salire sulla torre e visitare il Museo Archeologico, di recente apertura, che ospita una splendida statua di Zeus risalente al I sec. a. C. Continuerà inoltre la collaborazione con la Coldiretti, che porterà in piazza le più importanti aziende agricole che presenteranno i loro prodotti “dalla terra alla tavola”; l’Associazione “Palombar ‘artist” organizzerà il II° mercatino dell’artigianato, con mostra di tecniche di lavorazioni tradizionali di vetro, cuoio, legno, saponi, e rievocazione degli antichi mestieri; in occasione della manifestazione si animerà infine il borgo medioevale: la Pro Loco curerà un’area all’interno del centro storico di Palombara Sabina dando informazioni sulla storia e sugli eventi nell’antico borgo. Gli studenti dell’IPSSAR (Istituto Professionale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione) di Palombara Sabina accompagneranno gli avventori lungo i percorsi degustativi della manifestazione con funzioni di assistenza in sala e accoglienza. L’ingresso alla manifestazione è libero e con un’offerta di 8 euro all’Associazione Idee e Valori, verrà regalata una sacchetta e un calice Bormioli per iniziare la degustazione dei vini. Info Luogo –

Palombara Sabina Data – 15 nov Orario – dal mattino alla sera info: 3408505381 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.fuoriporta.org

Pubblicato in Evento

 

Il 30 e 31 Agosto 2014 torna il consueto appuntamento di fine estate a Calvi con “tra pomi e fiori”,mostra-mercato di florovivaismo,prima del genere in Umbria,arrivata alla XIV edizione Durante i due gg.di durata della manifestazione le vie del paese saranno animate dalla presenza di espositori,con l'ingresso,ogni anno,di qualche nuova partecipazione,selezionata in base alla competenza, al tipo di produzione e alla varieta'dei prodotti. Le acquatiche,gli agrumi,gli alberi da fruttto di antiche qualita'e i piccoli frutti,le aromatiche,le bulbose,le carnivore ,le erbacee perenni ,i garofanini,le graminacee,le ortensie,le orticole, i peperoncini,le rampicanti,le rose,le salvie, le succulente e tante piante inusuali che potranno soddisfare un po'tutti gli amanti del verde Sara'presente uno stand dedicato a galline di razze pregiate ed un angolo dello scambio,dove quanti lo vorranno potranno barattare con altri appassionati piante e semi Non manchera'il consueto appuntamento con la pittura botanica,l'artigianato di qualita' e i prodotti gastronomici locali Le opere della scultrice giovanna de Sanctis potranno essere ammirate presso lo spazio espositivo ”La Vetrina” Previste visite al monastero e al museo Calvi si raggiunge percorrendo l’autostrada A1 con uscita al casello di Magliano Sabina o la Via Flaminia ORARIO : 10,00 – 19,30 BIGLIETTO : 3 € Segreteria Organizzativa 

Contatti:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

3336841760 

www.piccolemostre.altervista.org

Pubblicato in Evento

 

Dal 6 al 19 Agosto 201 si terrà a Frasso sabino la XXIII edizione della rassegna musicale. 

Leggi tutto per il programma dettagliato

Pubblicato in Evento

 

A Torri in Sabina, nella frazione di Vescovio, presso il parco del Santuario, il 29 Luglio 2012, si terrà una serata di solidarietà con i cittadini di Finale Emilia. Parteciperà il sindaco della cittadina emiliana colpita dall'ultimo devastante sisma, Fernando Ferioli.

Leggi tutto per programma e dettagli...

Pubblicato in Manifestazione

 

PROGRAMMA DEI FESTEGGIAMENTI:

Sabato 28 luglio - Castel San Pietro ore 20,30:  Apertura cantine
Gastronomia e musica.


Giovedì 2 agosto - ore 21,30 Piazza martiri della libertà: “Giochi oltreconfine” In collaborazione con l’associazione giovanile “Oltre”

Leggi tutto per il programma completo...

Pubblicato in Festa

 

20 21 e 22 Luglio 2012: rievocazione dell’assalto al Castello di Fara in Sabina e giostra del Palio della Maddalena.

Leggi tutto per il programma completo...

Pubblicato in Evento

 

Dal 29 Giugno al 1° Luglio, la sezione AVIS di Fara in Sabina festeggia il 10° anniversario dalla fondazione, i festeggiamenti si terranno a Passo Corese, Piazza Salvo D'Acquisto.

Pubblicato in Manifestazione

 

Apertura serale delle biblioteche: a Poggio Mirteto, Tarano, Cantalupo in Sabina, Magliano Sabina, Forano, Toffia, Montopoli di Sabina...

Pubblicato in Evento

 

Sagra degli Stringozzi a Talocci di Fara Sabina, Sabato 30 Giugno e Domenica 1 Luglio, dalle 19.00 in poi...

Pubblicato in Sagra
Pagina 1 di 2

flyer_Web_small

Prossimi Eventi in Sabina

Festa Patrono - Corese Terra

febbraio
venerdì
03

Festa Patrono - Corese Terra Festa del Patrono



Festa Patrono - Coltodino

maggio
venerdì
26

Festa del Patrono



Festa Patrono - Poggio Mirteto

agosto
lunedì
07

Festa Patrono - Poggio Mirteto Festa del Patrono locale: San Gaetano



Festa Patrono - Canneto Sabino

agosto
mercoledì
16

Festa Patrono - Canneto Sabino Festa del Patrono locale: San Rocco



Fara Folk Festival

agosto
mercoledì
23

Fara Sabina Fara Folk Festival (Rassegna internazionale
di canti e musiche folkloristiche)



Festa Patrono - Fara Sabina

settembre
sabato
02

Fara Sabina Festa del Patrono locale



Festa Patrono - Passo Corese

settembre
giovedì
14

Festa del Patrono locale



You are here Articoli filtrati dai tag: evento